Ushare che commercializza i servizi di DTSocialize riceve il benestare di AVEDISCO in quanto azienda di network marketing

Via libera di AVEDISCO a Ushare network marketing che ha ratificato in data 1 agosto il suo passaggio a Socio Effettivo. Avedisco, che nella sua mission ha la tutela del consumatore, ha riconosciuto che le pratiche di vendita di Ushare sono perfettamente in linea coi valori dell’associazione.

AVEDISCO e network marketing: scelta vincente delle aziende

Il network marketing si è rivelato, negli anni, una scelta vincente, con grandi aziende, in Italia e all’estero, che hanno puntato su questa tipologia di vendita e comunicazione, per svilupparsi e far crescere il proprio mercato. Si tratta di una strategia di vendita e di marketing, appunto, mirata e precisa, che può portare a innumerevoli vantaggi per un’azienda. AVEDISCO, storica associazione italiana che rappresenta le realtà industriali e commerciali italiane ed estere più importanti nell’ambito della vendita diretta a domicilio, ha fatto la storia di questo tipo di vendita ed è attiva sul mercato fin dagli anni ’70.

Grazie a questa lunga esperienza, AVEDISCO è leader in questo settore, e propone servizi per le azienda, per aiutarle a orientarsi meglio sul mercato, dal marketing all’assistenza fiscale; servizi per i lavoratori, gli incaricati alle vendite, salvaguardando la loro professione e garantendo flessibilità e opportunità di crescita; servizi per i clienti, gli utenti, i consumatori, grazie all’applicazione del Codice di Condotta delle Vendite Dirette, per favorire comportamenti e pratiche commerciali corrette che tutelino il consumatore. Gli incaricati alle vendite, come chiarito nella stessa mission di AVEDISCO, sono “professionisti che hanno scelto di trasformare le proprie passioni in un lavoro, impegnandosi in un’attività flessibile e formativa”. Professionisti che hanno storie diverse, esperienze passate differenti, competenze variegate, ma che hanno “un desiderio comune: quello di decidere in autonomia i propri obiettivi professionali, il tempo da dedicare al lavoro e le modalità in cui svolgerlo”. Si tratta, precisano ancora da AVEDISCO, di “studenti, giovani neo-laureati, mamme, ex manager e tanti altri ancora, che hanno trovato nella vendita diretta un’opportunità concreta e gratificante”. In questo contesto estremamente professionale, il via libera di una realtà autorevole come AVEDISCO alla rete dei “networkers” di Ushare che ha contribuito al successo del DTCoin, rappresenta un passo molto importante.

La vendita diretta ed il multilevel marketing

La vendita diretta a domicilio in Italia è regolata dalla legge 173/2005, “Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidali”. Questa legge si è resa necessaria per intervenire proprio sulle vendite piramidali, o network marketing, regolando e stabilendo una serie di paletti fondamentali per la tutela del lavoratore e quella dell’acquirente finale. Fondamentale, in questo senso, quanto previsto all’articolo 5 della legge 173/2005, che prescrive il divieto assoluto della “promozione e la realizzazione di attività e di strutture di vendita nelle quali l’incentivo economico primario dei componenti la struttura si fonda sul mero reclutamento di nuovi soggetti piuttosto che sulla loro capacità di vendere o promuovere la vendita di beni o servizi determinati direttamente o attraverso altri componenti la struttura”.

Piena ratifica quindi del multilevel marketing, che salta i passaggi della vendita all’ingrosso o al dettaglio, e fa passare il prodotto dal produttore al consumatore finale, purché questo non sfoci in vendite piramidali truffa. Nel multilevel marketing sono gli stessi venditori a farsi pubblicità, risparmiando in questi termini, e il passaggio produttore-distributore è rapido e veloce. In questo modo il profitto è generato effettivamente dal lavoro. Lo chiarisce anche l’articolo 4 della legge 173/2005, che specifica: “All’incaricato alla vendita diretta a domicilio con vincolo di subordinazione si applica il contratto collettivo nazionale di lavoro applicato dall’impresa esercente la vendita diretta”. Non vendite piramidali che costringono ad acquistare materiale, cercare nuovi addetti in un gioco senza fine con promesse di grosse somme di denaro, ma la creazione di una rete, un network che funzioni in maniera trasparente e legale. E questo aspetto è chiarito molto bene dall’articolo 6 della legge 173/2005, che specifica l’elemento “presuntivo della sussistenza di una operazione o di una struttura di vendita vietate”, quali “l’obbligo del soggetto reclutato di acquistare dall’impresa organizzatrice, ovvero da altro componente la struttura, una rilevante quantità di prodotti senza diritto di restituzione o rifusione del prezzo relativamente ai beni ancora vendibili, in misura non inferiore al 90 per cento del costo originario, nel caso di mancata o parzialmente mancata vendita al pubblico”, l’eventuale “obbligo del soggetto reclutato di corrispondere, all’atto del reclutamento e comunque quale condizione per la permanenza nell’organizzazione, all’impresa organizzatrice o ad altro componente la struttura, una somma di denaro”, nonché l’obbligo di acquistare servizi, come corsi di formazione, ad esempio.

Un contesto, quello del network marketing, regolarizzato, dunque, ma da sempre sorvegliato speciale. Per questo l’impegno di AVEDISCO sul territorio è essenziale e capillare, grazie alla presenza di massimi esperti e consulenti di alto livello. E’ di pochi giorni fa, ad esempio, la notizia dell’ingresso in AVEDISCO di Evelyne Terryn, nuova Presidente del Comitato Etico di Seldia e Presidente dello European Code Administrator, solo per citare uno degli ultimi professionisti specializzati entrati a far parte dell’associazione.

L’ingresso di Ushare nel mondo del network marketing

L’ingresso di Ushare nel mondo del network marketing, dunque, rappresenta un altro passo molto importante per Daniele Marinelli e la sua creatura, che può contare su una fama e una diffusione internazionale. Come avevamo visto anche nell’articolo DTCoin Tech, sono tanti i passi in avanti di DTCOIN, criptovaluta che rimanda al concetto di “data”, che ha iniziato a circolare nel 2018, utilizzabile come strumento di scambio e valuta di pagamento, proprio come succede con gli euro e con i dollari. Una criptovaluta che preserva il suo valore nel tempo e lo accresce, grazie a una solida base, che è quella dei Big Data. E proprio per ampliare la sua fitta rete di comunicazione e creare un legame solido con gli utenti, DTSocialize ha deciso di utilizzare Ushare che si avvale del network marketing, per commercializzare i propri servizi. Quello creato da Ushare è un vero e proprio Social Profit Market, che consente di ricevere benefici economici in base alle persone invitate a partecipare e ad entrare a far parte della community.

Il Social Profit Marketing e l’universo di Ushare

Il sistema di network marketing impostato da Ushare si basa, in questo modo, su una serie di “sharer” che sono i networker dell’ecosistema DTCircle. Gli sharer sono coloro che condividono e che lavorano attraverso l’universo di Ushare, marchio di SPM srl – Social Profit Marketing, e sistema di lavoro utilizzato roprio in virtù della legge 173/2015. (A tal proposito, leggi anche i seguenti articoli: Ushare DTCoin, Ushare Token e Ushare recensioni). Importanti vantaggi fiscali e numerose agevolazioni sono previste per gli incaricati alle vendite che rientrano in questa legge, inclusi gli sharer dell’universo DTCOIN, che non sono soltanto lavoratori autonomi, ma membri di una community che porta avanti un percorso in maniera lineare e consapevole di avere tutte le carte in regola con le normative.

Ma Ushare come funziona? Ushare è nata e cresciuta proprio in questa direzione: un’azienda che si basa sull’assunto che lavorare non è solo percepire uno stipendio, ma molto di più. Lavorare è condividere, crescere assieme, seguire passo dopo passo il proprio percorso aziendale e coniugarlo con quello personale. In questa direzione Ushare – e il suo sistema collaudato di network marketing – ha rinnovato la propria missione, inviando un segnale forte e chiaro al mondo dei social, dell’online e a quello del lavoro in generale. Un modo di lavorare che si basa sulla volontà di operare, in Italia e all’estero, nella massima trasparenza e legalità, per l’azienda ma soprattutto per tutti i propri collaboratori e incaricati ai quali Ushare, già dalla sua nascita, ha messo a disposizione una serie di benefit. E, per Daniele Marinelli Ushare ha rappresentato un gran trampolino di lancio per le sue idee utilizzando il mondo ricco di opportunità, benefici e vantaggi della venditta diretta per collocare i suoi prodotti. Ushare si è attivata affinché tutti i suoi lavoratori, nessuno escluso, lavorino nella massima regolarità e nell’assoluto rispetto delle normative, per esempio in Italia, a cominciare da quanto previsto dalla legge 173/2005. Un passo in avanti fondamentale che, assieme al prestigioso riconoscimento come socio effettivo che Ushare ha ottenuto da parte di AVEDISCO, rappresenta vantaggio concreto ed evidente per tutti gli sharer. Questi ultimi, adesso, possono dimostrare ai propri contatti, amici, colleghi, conoscenti e parenti, magari ancora diffidenti nei confronti di questo sistema, quanto un’azienda come questa sia proiettata verso una dimensione organizzativa seria e proiettata al futuro.

Plugin optimized by Syrus